Raccontare per immagini

Ho sempre amato la fotografia: la prima macchinetta, le usa e getta, la reflex con pellicola, le foto che venivano male e il rullino che finiva sul più bello.

Col digitale tutto sembrò più magico persino della polaroid e così immediato che non esitai nell’acquisto di una compatta con scheda flash. Da lì, il salto verso la reflex digitale fu un attimo.

Nel frattempo, anche i cellulari avevano imparato a scattare foto: foto minuscole, video 3×2, i popolari selfie…

Però, di fotografare, mi era passata la voglia

Continua a leggere Raccontare per immagini

E lo smalto sulle unghie si asciugò

Nell’articolo Sulla punta delle dita ho parlato dello smalto: della sua tossicità, del modo migliore di utilizzarlo, riciclarlo e alcune tecniche per risparmiare.

C’è un argomento sul quale non ho detto praticamente nulla: l’asciugatura. Non per dimenticanza ma perché non avevo ancora qualcosa di realmente efficace da suggerire.

Continua a leggere E lo smalto sulle unghie si asciugò

Sulla punta delle dita

Non sempre economico, tanto meno ecobio: lo smalto per unghie.

Siamo in molte a non rinunciare a questo strumento di seduzione.
Ma abbiamo davvero bisogno di colorarci le unghie per sedurre?

Una mano ben curata è un ottimo biglietto da visita.
E il colore aiuta soprattutto lo spirito!
Ma lo smalto alle unghie proprio bene non fa e respirarne i vapori tossici non fa bene neppure ai nostri polmoni.

Una manicure ecologica esiste, e funziona. Ve ne parlerò. Ma soprattutto vi svelerò i trucchi per utilizzare lo smalto per unghie nella maniera più ecologica e economica. Continua a leggere Sulla punta delle dita

Torquato: storia di un bibitario

… un uomo, che con il suo furgoncino portava da bere per le vie dei paesi della Marsica: giù nelle valli, su per le montagne.

Una persona che ho conosciuto attraverso i racconti della gente, nel giorno in cui si piangeva la sua morte. Quel giorno il paese era pieno di peros e che camminavano silenziose nell’afa d’agosto.

Torquato, dedico a te questa poesia, avrei preferito acquistare una bottiglia di gazzosa e parlare un po’ con te. Sarà per un’altra vita.

***

Continua a leggere Torquato: storia di un bibitario