Le Olimpiadi di Spartaco

Racconto di genere fantastico selezionato per l’antologia “Vite Sportive” (Anno 2007) pubblicata da Giulio Perrone Editore

Il fuoco ad Olimpia aveva ripreso a bruciare e sghignazzante, d’un sorriso a denti stretti, era stato gloriosamente condotto fin qui: a incendiare animi, coniare medaglie d’oro, d’argento, di bronzo o dell’eterea materia con cui vengono plasmati i sogni che ci appendono al collo da bambini e ci spronano negli anni, con le loro briglie di raso, finché…

Era il quarto – in due giorni – che scompariva in quel modo.

Continua a leggere Le Olimpiadi di Spartaco

Torquato: storia di un bibitario

… un uomo, che con il suo furgoncino portava da bere per le vie dei paesi della Marsica: giù nelle valli, su per le montagne.

Una persona che ho conosciuto attraverso i racconti della gente, nel giorno in cui si piangeva la sua morte. Quel giorno il paese era pieno di peros e che camminavano silenziose nell’afa d’agosto.

Torquato, dedico a te questa poesia, avrei preferito acquistare una bottiglia di gazzosa e parlare un po’ con te. Sarà per un’altra vita.

***

Continua a leggere Torquato: storia di un bibitario

Vortice

Ed è lo stesso vortice
a spolverarmi il cuore
nel corso di una vita
incostantemente gelida
Potevo avere il mondo
al primo quarto di secolo
invece manca la madre
del mio distratto insieme
E manca un po’ dovunque
euforia
Il vuoto non si nutre
che della mia anima
lasciando polvere giacere
pressocché immobile

(26.03.1998, 
Storia d’un leggero vento d’aprile)

Qualcosa sulle labbra

Amore, cos’hai sulle labbra?
Tenera corolla
ti distingue da me
quel sospiro
beffeggiato da crini ribelli
Ho perso il sonno, amore
e la voglia
di ricordare sogni
Hai qualcosa sulle labbra
ch’è mio
e prima o poi me lo riprendo
con le mie labbra
a morsi, amore mio

(01.06.2001, www.larosadiversailles.it)
(01.06.2001, Storia d’un leggero vento d’aprile)

La svolta: uno scrittore e la crisi da pagina bianca

Uno scrittore alle prese con i suoi fallimenti, la crisi da pagina bianca e uno strano Cane che ricorda Snoopy

snoopy scrittore creativo

Avevo un sogno, chiuso nel cassetto della scrivania che gli esattori del fisco mi hanno pignorato. Sognavo di fare lo scrittore, ma con gli spiccioli che avevo in tasca non potevo comprare neppure una penna. Continua a leggere La svolta: uno scrittore e la crisi da pagina bianca