Come uno scrittore sopravvive al suo blog

Interessarsi alla vita dello scrittore perché si amano i suoi libri è come interessarsi alla vita dell’oca perché si ama il fois gras (Margaret Atwood)

Eppure, negli ultimi anni la storia che ci raccontano è un’altra: se vuoi fare lo scrittore devi avere un blog. Perché i lettori vogliono conoscere chi si nasconde dietro al libro che stanno leggendo o che vorrebbero comprare.

Continua a leggere Come uno scrittore sopravvive al suo blog

Quando Lady Oscar era la mia Luce e la mia Ombra

C’è stato un tempo in cui Lady Oscar era la mia luce e la mia ombra. In quel periodo prese vita La Rosa di Versailles: il sito a lei dedicato.

Non vergognarti delle tue passioni

È capitato a tutti, ora non mi vergogno più. Chi non conosce Lady Oscar? Eppure, dire che sei fan di Lady Oscar a volte sembra un limite, a volte lo è. A dire il vero un limite c’è, sta nella testa di chi ascolta etichettando l’altro sulla base di due parole.

Ebbene, con questo tipo di persone ho deciso di non avere avere più niente a che fare. Perché di gente che ti apprezza nella tua interezza, che non ti giudica solo dall’uniforme, ne esiste eccome. È con queste persone che ho costruito legami, stretto rapporti di lavoro e scelto di realizzare i miei sogni.

Attraverso La Rosa di Versailles ho iniziato a coltivare la mia passione per l’informatica. Nell’estate del 2000, la prima versione del sito costituì il mio trampolino di lancio nel mondo lavoro come web designer.

Continua a leggere Quando Lady Oscar era la mia Luce e la mia Ombra