Sacro e Profano

Accade, alle volte accade e basta, non c’è un perché, non c’è un se…

La Serva di Dio viene trasferita, l’unica figura femminile che in qualche modo riempiva il vuoto lasciato dalle altre donne della mia vita, si allontana. A malincuore. Poiché nonostante le preghiere -glielo leggo negli occhi- nemmeno lei si capacita di dover rinunciare. Poiché non c’è Dio che possa salvarci dal nostro umano bisogno di affetto.

Il Re del Pop se n’è andato. Micheal, il fichissimo desolatissimo Jackson. Ha cambiato volto, ma nei suoi occhi è rimasto lo stesso sguardo luminoso velato di nostalgia per un mondo che non gli è mai appartenuto, ma che avrebbe voluto… Dio sa se lo avrebbe voluto! Continua a leggere Sacro e Profano