Un amore

contro la violenza fisica e psicologica sulle donne

Articolo letto 13335 volte

Una poesia dedicata a tutte le donne che non riescono a liberarsi da un amore che le sta uccidendo

Un amore che non cerco più
l’ho chiuso in un cassetto
per non buttarlo via
l’ho tolto dal mio letto
come una malattia

Un amore che non voglio più
come non voglio il veleno
che potrebbe uccidermi24
come non voglio morire
perché voglio vivermi

(17.12.1991 Storia d’un leggero vento d’aprile)

Forse ti interessa...

L’Amore non Crolla, Storie di Natale

2017-11-13 21:10:32
megalis

10

001 – Parola di Em

2013-07-23 18:32:35
megalis

1

Ruggine

2013-07-29 09:47:34
megalis

1

004 – Parola di Em

2013-08-02 17:12:48
megalis

1

Scatole in legno decorate

2013-08-18 16:45:46
megalis

1

La felicità in un nonnulla

2013-08-20 19:18:17
megalis

1

Ancóra mare

2017-04-15 00:00:36
megalis

1

Megalis è lo pseudonimo di Giuseppina Ricci.
Nata quasi per caso in una città di mare nella primavera del millenovecentosettantatre, abito a Roma dove lavoro come consulente informatico. Scrivo perché ne sento il bisogno come dell’acqua e dell’aria, ma una sola passione non mi basta e così mi nutro di mille interessi che lascio confluire nelle mie storie. Ancestrale il richiamo della natura, dettato dalle mie origini abruzzesi, passeggiando nei boschi pratico l’arte di liberarmi del superfluo, parlare col vento è il miglior antidoto alla pagina bianca.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *